venerdì 29 settembre 2017

apple pie




Settembre per me è come Capodanno. Come ogni anno torno dalle vacanze carica di progetti e programmi per riempire un intero anno. Quest'anno ricomincio così, con questa deliziosa Apple Pie con 
dolcissime mele rosse e con una farina nuova da provare.

Ecco la mia ricetta

Ingredienti per la pasta brisè
500 gr farina
250 gr di burro freddo a cubetti
125 gr acqua freddissima
6 gr di sale
ingredienti per il ripieno:                                                     
1 kg di mele
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di maizena
 cannella (facoltativa)

per la finitura:
1 uovo sbattuto con un po' di latte
zucchero

Procedimento:
Preparare la brisè è semplicissimo: si parte dalla farina a cui va 
aggiunto il sale e il burro freddo e tagliato a cubetti. 
Bisogna "sfregare" il burro e la farina fino ad ottenere un composto
granuloso, simile a sabbia bagnata a cui poi va aggiunta l'acqua
fredda. 
Appena l'impasto sarà diventato liscio e omogeneo lasciarlo riposare
in frigorifero una mezzora.

Durante questa fase di riposo della brisè, prepariamo il ripieno. 
Tagliamo a fettine le mele e le "condiamo" con il succo di mezzo
limone spremuto, due cucchiai di zucchero, la cannella (se piace) 
e un cucchiaio di maizena.

La composizione del dolce è semplicissima. 
Dividere l'impasto a metà e stenderne una parte per foderare il fondo
e i bordi, l'altra per la copertura.
Una volta stesa la metà dell'impasto foderare il fondo e i bordi di una
tortiera imburrata. Versare le mele all'interno del guscio di pasta 
facendo attenzione a non rovesciare anche il liquido che si sarà
formato grazie al limone e allo zucchero.
Per la copertura ho scelto uno stile un po' diverso. Ho steso la pasta
brisè e ho ricavato delle strisce di diversa altezza che ho disposto
in modo alternato così da formare un intreccio che ricorda un cestino. 
Ho -infine- aggiunto alcuni fiorellini o delle foglie
creati con uno stampino. 
Infine ho spennellato con uovo e latte e spolverizzato con un 
po' di zucchero. 

Cuocere 30 minuti circa a 200° e i successivi 30 a 180.



giovedì 14 settembre 2017

nodini di maiale scalogni e uva






Autunno per me è voglia di stare in casa, di coccolarsi. Mi piace decorare la mia casa e a tavola cerco di ricreare atmosfere e sapori speciali per salutare senza troppo dolore l'estate e le belle giornate al sole.
In autunno ho voglia di candele, di comfort food.
Settembre non è ancora autunno ma ... io inizio a entrare nel mood.
Settembre è il mese dell'uva della vendemmia e io l'ho celebrata così con questi deliziosi nodini di maiale.







Ingredienti:

Nodini di maiale
olio
scalogni
uva bianca e nera (meglio senza semi)
senape (quella antica con i grani)
panna da cucina
maizena



Procedimento

In poco olio stufare 3 o 4 gli scalogni dipende dalla grandezza e da quanto vi piacciono. Se sono piccoli potete anche lasciarli interi oppure tagliati a picchi.
Aggiungete la carne dopo averla infarinata con un po' di fecola o maizena.
Sigillate entrambi i lati della carne e poi sfumate con un po' di vino bianco secco.
Aggiungete un po' di acqua calda e portate lentamente a cottura.
Negli ultimi minuti aggiungete anche i chicchi di uva regolate di sale e pepe.
quando la carne sarà pronta trasferitela in un piatto da portata e versate nella padella la panna e la senape. Versate la crema sopra la carne e portate subito in tavola. Accompagnatela con del riso basmati e delle verdure per un piatto unico.




martedì 22 agosto 2017

banana bread



Se vi serve qualcosa per darvi la giusta carica, eccovi la mia versione del Banana Bread.
Non è un pane, ma un plum cake alla banana a cui io ho aggiunto anche un po' di rum, cioccolato e noci. La ricetta è molto semplice, non è che si può tornare dalle vacanze e mettersi subito a lavorare... partiamo con calma!

Ingredienti:
100 g di zucchero di canna 
100 g di zucchero Muscovado
100 g di burro ammorbidito
1 cucchiaino di cannella in polvere
2 uova medie
300 g di banane molto mature (3 grandi banane)
180 g di farina setacciata
1 cucchiaino di lievito per dolci in polvere
50 g di cioccolato tritato 
50 g di noci tritate grossolanamente

Montate il burro, lo zucchero e la cannella lavorandoli con le fruste elettriche o con l'impastatrice. Usando zucchero di canna e muscovado non verrà una vera montata spumosa ma l'importante è miscelare bene lo zucchero e il burro. Aggiungete le due uova, meglio una alla volta, per farle amalgamare al composto, poi  mescolare ad alta velocità.
Schiacciate con una forchetta le banane, aggiungete un bel cucchiaio di rum scuro e unitele all’impasto.
Setacciate la farina con il lievito e aggiungetela al composto mescolando a velocità bassa, infine le noci ed le gocce di cioccolato.

Imburrate ed infarinate uno stampo da plumcake e versate l’impasto. Cuocete in forno caldo a 180° per 40 minuti circa.

Questa torta dagli aromi caraibici è perfetta con il caffè, tiepida o anche fredda. Se la rifate fatemi sapere se vi è piaciuta!


apple pie