lunedì 14 marzo 2016

Roast beef

Incominciamo la settimana dedicata all'Inghilterra con il classico dei classici, sua maestà: Sir Roast Beef. 

Un classico intramontabile, una ricetta semplicissima ma che richiede carne di ottima qualità e una cottura perfetta.

Il Roast Beef  è il piatto della domenica, quello che riunisce la famiglia intorno alla tavola. 
Per una divoratrice di romanzi inglesi stile Rosamunde Pilcher evoca immagini meravigliose. Cornovaglia battuta dal vento e dalla pioggia, meravigliose case d'epoca ereditate da antenati facoltosi, cani da caccia e tavole apparecchiate nel giardino d'inverno.
Beh, torniamo a noi....





Il Roast Beef è un sontuoso piatto unico, si serve accompagnato da diversi contorni e dal mitico gravy che innonda gli Yorkshire pudding.
Ogni giorno vi darò una parte della ricetta così domenica sarete prontissimi per il vostro sunday lunch!

La ricetta che ho realizzato con piccole varianti è di Jamie Oliver che a sua volta riprende la ricetta tradizionale

Ingredienti per 4 persone
almeno 500 gr di un bellissimo pezzo di roast beef significa che deve avere un po' di grasso altrimenti cuocendo in forno sarà asciutto e stopposo,
odori misti io ho usato salvia e rosmarino
1 gamba di sedano a pezzettoni 
1 carota a pezzettoni 
1/2 cipolla a pezzettoni 
senape in polvere un  paio di cucchiaini
olio extravergine qb
sale e pepe


Scaldate il forno a 220° e mentre va in temperatura preparate la carne. Tritate la salvia e il rosmarino e disponetela su un tagliere o un piatto piano (dipende da quanto è grande il vostro pezzo di carne). Aggiungete a pioggia un po' di sale e pepe e la polvere di mostarda.
Aiutandovi con le mani ungete la carne e poi passatela nel trito aromatico. 
Schiacciate leggermente in modo che il trito di aromi aderisca alla carne.
In una teglia da forno versate un filo di olio e le verdure a pezzetti. Sopra appoggiate la carne. 
Infornate la carne appena raggiunta la temperatura e poi abbassate subito a 200. 
Il roast beef deve rimanere rosa, non al sangue e nemmeno troppo cotto 20/25 minuti dovrebbero bastare.

Passato questo tempo avvolgete la carne nella stagnola e preparate il Gravy. 
Mettete la teglia sul gas aggiungete un cucchiaio scarso di farina mescolate e poi aggiungete del vino bianco o del porto (ne basteranno due dita), fate evaporare e aggiungete dell'acqua calda. 
Frullate tutto trasferite in un pentolino e fate ridurre a fuoco vivo. Deve risultare una salsa piuttosto densa. Aggiungete i succhi che la carne avrà lasciato nella stagnola. Regolate anche di sale prima di servire insieme al roast beef tagliato a fette sottili.





3 commenti:

  1. che buono è uno dei miei piatti preferiti e questo è molto gustoso! :-D Buona serata!

    RispondiElimina
  2. Lo adoro.Sia caldo che freddo, mi sa che domenica sulla mia tavola ci sarà un bel roast beef.

    RispondiElimina
  3. Lo adoro.Sia caldo che freddo, mi sa che domenica sulla mia tavola ci sarà un bel roast beef.

    RispondiElimina

asparagi