lunedì 28 dicembre 2015

risotto al radicchio

Dopo tanti dolci ho voglia di cambiare e ho quasi voglia di amarognolo.
Eccovi la mia versione del risotto al radicchio trevigiano

Ingredienti:
80 gr di riso a persona
un cespo di radicchio ogni due persone 
1 scalogno
50 gr di burro
brodo vegetale o acqua bollente qb (salata)
vino bianco secco 

burro e parmigiano per la mantecatura




Iniziate lavando e tagliando a pezzetti il radicchio, stufatelo 5 minuti con un pezzetto di burro e regolate di sale.

In una pentola antiaderente preparate il risotto, saltate lo scalogno tagliato finissimo nel burro, aggiungete il riso e fatelo tostare. Sfumate con il vino bianco e quando  sarà evaporato cominciate ad aggiungere acqua bollente. Ogni volta coprite il riso con l'acqua e mescolate. 
Quando il riso è quasi cotto (10 minuti) aggiungete il radicchio. 
A questo punto attenzione a quanta acqua aggiungete il riso deve essere morbido ma non troppo!
Assaggiate e se il riso è al dente spegnete la fiamma. 

Per la mantecatura burro freddo di frigo e un paio di cucchiai di parmigiano. 
Mescolate con cura e aspettate 5 minuti prima di servirlo

Fatemi sapere se vi è piaciuto 

Ps 
Potrebbe essere un ottimo primo piatto per il cenone di San Silvestro, provate a servirlo con una fetta di scamorza affumicata (tagliata molto sottile con l'affettatrice) appoggiata sopra il riso fumente, si scioglierà velocemente e darà un tocco un in più al risotto.