martedì 2 febbraio 2016

Chiacchiere di carnevale senza lievito


Chiacchiere, bugie, crostoli...chiamatele come volete, sono sempre loro! Buonissime, friabili...il simbolo del carnevale.
Io le faccio così


Chiacchiere della Collina

Ingredienti
100 gr di zucchero semolato
50 gr di burro fuso
3 uova medie
60 gr di vino bianco
500 gr di farina 00
vaniglia

olio di semi di arachide per friggere (tanto)
zucchero a velo per spolverare


Amalgamate il burro allo zucchero. 
Aggiungete le uova, il vino e la farina setacciata. Lavorate finché non avrete un panetto sodo e liscio. Se usate una impastatrice usate il gancio per impasti duri.

Lasciate riposare l'impasto - bene avvolto nella pellicola per alimenti - per almeno 1 ora in frigorifero.

Stendete con la macchina per fare la sfoglia, e qui valutate voi se piacciono sottilissime o un pelo più grossolane. Io mi sono fermata al 7 (Kenwood) e mi sembrava il giusto compromesso.
Tagliate della forma che desiderate (la classica è un rettangolo con uno o due tagli al centro) friggete in olio caldissimo e spolverizzate abbondante zucchero a velo vanigliato.




Torta salata autunnale