mercoledì 6 aprile 2016

uova d'oca

Uova d'oca all'occhio di bue

Da cibo dei contadini a golosità per foodies! 
Trovarle è un'impresa, a meno che il vostro vicino di casa non sia un contadino! Queste ragazzacce poi fanno poche uova all'anno, e quelle poche vanno a ruba! Le mie le aspettavo dall'estate scorsa, quando Roberto, ovvero il Bianchi di Casbeno (Varese), me ne aveva parlato. Parlarmi di qualcosa che non ho mai assaggiato, decantarmene le qualità, e non averle lì pronte per l'assaggio non è cosa da fare alla sottoscritta! Le oche non hanno voluto ascoltare le mie richieste e ho dovuto pazientare fino a primavera e adesso ce le ho!!!!! sono lì che aspettano pazientemente (adesso tocca a loro) che io mi decida a cucinarle.





Due notizie sulle loro caratteristiche
  • sono grandi, almeno il doppio di quelle di gallina
  • pesano, almeno 150 grammi!
  • hanno un tuorlo molto grande e pochissimo albume
  • sono dense, cremose 
  • il sapore? più intenso delle più tradizionali uova di gallina
  • rendono il doppio in pratica se mangi un uovo d'oca è come se ne avessi mangiate due di gallina
  • anche le calorie aumentano, per 100 gr sono circa 185 contro 143 Kcal delle uova di gallina.
  • sono più ricche di Ferro e Magnesio e altre vitamine tra cui la B12.

L’uovo più grande ancor oggi è quello di struzzo di circa 1,4 chilogrammi e 18 cm di lunghezza. 
Quello più piccolo è del colibrì, lungo appena 13 millimetri e pesa mezzo grammo. 
L’uovo è sempre stato un tipico alimento primaverile; gli uccelli iniziano a deporre le uova quando il giorno si allunga ed ecco una serie di tradizioni dalla Pasqua alle uova d’oro dell’orafo Fabergè alle uova di cioccolato




Ricetta
Ma passiamo alla ricetta: come primo assaggio ho scelto una ricetta semplice ma che esaltasse la meglio l'uovo. Pochi ingredienti, freschissimi e di stagione un pizzico di sale e una spolverata di pepe.

Asparagi sbollentati e poi passati in padella con un burro di qualità. In un altro pentolino, antiaderente, cuocere con una noce di burro l'uovo. Appena l'abume è rappreso unire nel piatto con gli asparagi.
Volendo aggiungere una spolverata di parmigiano reggiano e un pizzico di pepe sul tuorlo

















apple pie