mercoledì 3 maggio 2017

pizza affumicata alla Liquirizia

E per la secoonda fase del contest di Strapizza vi propongo la mia Pizza Affumicata alla Liquirizia.

"Con questo elaborato partecipo allo StraContest Strapizza indetto dal Gruppo Facebook Pane e Tuli ... pani https://www.facebook.com/groups/349374371920870/ di Lorenzo Soldini e sponsorizzato dall' Industria Molitoria Perteghella http://www.perteghella.it/.


        




Per la semifinale del contest più goloso dell'anno ho realizzato una pizza affumicata con Speck, Provola Affumicata, Radicchio tardivo e un pizzico di liquirizia. 

Per realizzare la mia pizza ho scelto di utilizzare la farina Miscela ai Cereali, una miscela di farine tra cui segale, avena e orzo arricchite da semi di girasole, sesamo e lino.





Con questi aromi la combinazione dell'affumicato e della liquirizia a mio giudizio si sposano perfettamente. 

La ricetta con qualche piccola variazione è di Raffaele Pignataro - Impasto per pizza in teglia

Ingredienti:  
400gr di farina Strapizza miscela Cereali
310gr di acqua
10 gr di sale
3 gr di lievito secco Strapizza


passata di pomodoro
1 mozzarella vaccina sgocciolata
qualche cubetto di provola affumicata 
4 fette di speck 
un po' di radicchio tardivo a fettine sottili
un pizzico di polvere di radice di Liquirizia

olio extravergine di oliva

qb origano 

Procedimento:
Unire alla farina l'80% dell'acqua totale e impastare brevemente. Lasciare a riposo circa 30 minuti (autolisi).

Aggiungere il lievito sciolto in un po' dell'acqua rimasta e impastare.
Infine aggiungere il sale sciolto nell'ultima acqua rimasta e impastare.
L'impasto sarà molto morbido e dovrà riposare per circa 15 minuti nella ciotola della planetaria. 

Prima del riposo ho preso la temperatura all'impasto, il mio era a 22°,  perciò ogni 20 minuti e per quattro volte ho effettuato delle pieghe a 2 e a 3.
In pratica ho lasciato riposare 15 minuti, ho fatto le pieghe, altri 20 minuti di riposo, pieghe, riposo, pieghe, riposo, pieghe. Al 4° rigenero l'impasto era più corposo e ho messo a lievitare in frigorifero per 24h.



Passate le 24 ore ho tolto l'impasto dal frigo fatto lo staglio (diviso in due l'impasto e fatte 2 palline) e messo a lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio circa 4 ore. 


Ho teso  in  teglia e , dopo avere lasciato l'impasto a riposo ancora per una mezzora, ho condito con passata di pomodoro, lo speck a pezzetti la mozzarella, la provola e il radicchio. 

Ho aggiunto un po' di origano e un filo d'olio extravergine e messo a cuocere in forno caldo a 220° per circa 20 minuti. I primi 10 minuti nella parte bassa del forno, i restanti nella metà. 

Prima di servire ho aggiunto un pizzico di radice di Liquirizia.




Stra...Buona questa Stra...Pizza!


paccheri ricotta melanzane olive